Annunci PON‎ > ‎

PON2 - Aule "aumentate" dalla tecnologia, ecco come si presenta il nuovo allestimento digitale delle aule

pubblicato 18 dic 2016, 07:55 da Zorba Fabio   [ aggiornato in data 23 dic 2016, 07:48 ]
Il Progetto PON2 si è pienamente concluso a fine novembre 2016, almeno per quanto riguarda l'allestimento dei nuovi apparecchi tecnologici. Ora inizia una prima fase di messa a punto del sistema con l'implementazione di nuove funzionalità e il percorso di formazione e autoformazione sull'uso di queste tecnologie. In breve, ecco come si presentano ora le aule.


Scheda tecnica, elementi installati
(da sinistra a destra):
  • postazione box-pc e monitor a disposizione del docente per il registro elettronico e come stazione di comando
  • canaline montante e dorsale con cavo HDMI 10mt, cavo LAN Gigabit 10mt schermato, prolunga alimentazione TV
  • lavagna tradizionale in ardesia di grandi dimensioni 90 x 250 cm
  • televisore smart da 65" (81 x 144 cm, larghezza di una LIM), collegato al box-pc come proiettore
  • termine canaline dorsale e montante per il collegamento all'impianto LAN Gigabit (PON LAN/Wlan)

Le aule sono tutte servite anche di collegamento Wi-Fi con Access Point sistemati nei corridoi e alimentati via POE. Il POE arriva anche in tutte le prese di rete nelle aule, in previsione di sviluppi futuri quali l'aumento dei dispositivi wireless (postazioni studenti), telealimentazione PC a bassa tensione, ecc.

Considerazioni tecnico/didattiche

Come si può notare, la lavagna tradizionale rimane ancora un elemento centrale nella classe e anche la disposizione dei banchi rimane, per il momento, di tipo frontale. Allestimenti del tipo "Classe scomposta", dovendo anche investire in nuovi arredi e modifiche all'impianto elettrico, risultavano troppo onerosi. L'obiettivo principale del progetto era di interessare l'intero plesso, in modo da non avere aule di serie A e di serie B.
Ora, l'insegnante che si sposta nelle varie classi può disporre degli stessi strumenti in ogni aula, con migliore padronanza delle tecnologie installate e con la possibilità di scegliere o alternare gli strumenti che ritiene più adatti allo svolgimento della lezione, senza perdite di tempo e "senza sorprese" rispetto al funzionamento (minime necessità di calibrazione, manutenzione, formazione).
Ma ci sono anche altre considerazioni che ci hanno indirizzato verso questo allestimento, piuttosto che altri proposti. L'uso di questi apparati tecnologici impone anche riflessioni sulla sicurezza e sulla salute, si tratta pur sempre di videoterminali e non si può pensare di tenere gli allievi davanti a un monitor per quasi 6 ore consecutive.
La grande novità introdotta è la possibilità di alternare gli strumenti "lavagna-proiettore-interazione dispositivi docente studente" in modo semplice e immediato.

Comments